Isabella e Joon



Era la metà del novembre scorso quando la mia amica Isabella e il suo promesso sposo Joon sono arrivati a Firenze.



Finalmente aggiungo io, perché Bella è una delle mie più care amiche, ed era un anno tondo-tondo che non la vedevo, cioè da quando si è trasferita in pianta stabile a Seoul, in Corea del sud. Una scelta molto coraggiosa, che un po' invidio, e che è nata dal suo amore sfrenato per la cultura pop sudcoreana, fatta di k-pop e drama. È proprio in questa lontana terra straniera che ha incontrato il suo Joon; un colpo di fulmine al cui confronto Twilight è niente 😄 e da cui è sbocciato in breve tempo un amore profondo.



Potete immaginare l'emozione quando mi ha comunicato che sarebbe tornata a Firenze per qualche giorno, e che voleva un shooting di coppia.


Ovviamente, non si può avere tutto dalla vita, e la settimana del suo ritorno in patria è stata funestata da un tempo veramente pessimo, che un pochino ci ha fatto preoccupare di non riuscire a coronare il nostro desiderio fotografico. Succedono però anche i miracoli, e il giorno designato sono usciti un sole splendido e un cielo azzurro pastello.



Dopo una breve pausa pranzo con un'ottima carbonara all'Osteria del Nacchero, c'è stato il tempo anche per fare un cambio d'abito in cui i giovani innamorati hanno sfoggiato due vestiti uguali, un'idea che tra le coppie coreane va molto, e che io trovo carinissima, kitsch al punto giusto!



Sono stata in brodo di giuggiole tutto il tempo, e ci siamo divertiti tantissimo, anche (spero non soprattutto) per i miei sgangherati tentativi di introdurre qualche termine coreano nella conversazione... già parlare in inglese comporta un bell'impegno, ma che vi devo dire? Ero lanciata.


Spero un giorno di poterli fotografare ancora, magari proprio in terra coreana (sarebbe un sogno!)



0 commenti

Post recenti

Mostra tutti