I miei Naturali Dettagli | Aprile 2021

Cari coniglietti pasquali, benvenuti su questi lidi virtuali dedicati alla natura di aprile!


Loropetalum chinense
Loropetalum chinense

Iniziamo con il fiore del Loropelatum chinense, che, con i suoi petali fucsia un po' riccioluti, quasi scapestrati, ha il grande pregio di farmi sentire un po' meno spettinata XD È una pianta che ho scoperto da poco, e che ha dei fiori decisamente particolari che non sfigurerebbe in qualche scenografia fantascientifica.


Papavero
Papaver rhoeas

Questo piccolino invece, è il bocciolo di un Papavero, presenza consolidata dei nostri prati, che durante la bella stagione vengono colorati dai suoi fiori rossi. Da piccola mi era stato insegnato un gioco che consisteva nel prendere un bocciolo ancora chiuso, e indovinare se i suoi petali interni sarebbero stati "frati" o "monache", ovvero, rispettivamente, rossi o bianchi. Ho capito tempo dopo che non ci volevano capacità predittive particolari: i boccioli più piccoli erano sempre monache, mentre e quelli più grandi, pronti per schiudersi, frati.


Cerastium arvense
Cerastium arvense

Le foglie della Peverina sono ricoperte di una leggerissima peluria che le rende morbidissime, e ha dei fiorellini bianchi tanto graziosi quanto piccoli (all'incirca come una moneta da 1 centesimo). Il suo nome generico discende «dal greco 'keras' (corno), a causa della forma allungata delle capsule»¹.


Hepatica nobilis
Hepatica nobilis

L'Anemone Epatica porta come nome comune anche quello di Erba Trinità, affibbiatole in epoca medievale perché collegata simbolicamente, in talune diocesi europee, alla natura del dio cristiano. Ben differente è un altro significato attribuito a questi fiori, che li accosta ai morti e alla caducità dell'esistenza umana, a causa del fatto che i suoi petali dalle tinte azzurro-violacee sono estremamente fragili, e anche un poco di brezza può reciderli².


Camellia japonica
Camellia japonica

Concludiamo in bellezza con una Camelia, che figura senza dubbio alcuno tra i miei fiori preferiti. La modella che ha posato per questo scatto è rosa, ma ne esistono anche di bianche, rosse e screziate, che trovo veramente splendide.



FONTI

¹ http://dryades.units.it/dolomitibellunesi/index.php?procedure=taxon_page&id=677&num=4963

² https://it.wikipedia.org/wiki/Hepatica_nobilis

https://www.tuttogreen.it/erba-trinita-fegato/

https://www.giardinaggio.org/fiori/significato-fiori/anemone-significato.asp

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti